Domani, al Tribunale di Lecco

La Legge è uguale per tutti

Venerdì 27 giugno, ore 18, davanti al Palazzo di Giustizia (Tribunale) di Lecco, presidio pacifico in segno di protesta verso i recenti attacchi alla Giustizia da parte del governo del Baro di Arcore.

Ci risiamo, le solite leggi ad hoc per salvarsi dai procedimenti a carico. C’è un problema però. Questi ennesimi (quanto vergognosi) provvedimenti andranno a mutilare ulteriormente il già difficile lavoro della Giustizia italiana. Saranno bloccati quasi 100.000 processi in corso. Il tutto per salvarne uno, Silvio.
I diritti vanno esercitati. Altrimenti restano lettera morta.
Partecipa e spargi la voce.

Eccoti il volantino da far girare!

MI RACCOMANDO, E’ DOMANI ALLE 18!!

Qui Lecco Libera

15 pensieri riguardo “Domani, al Tribunale di Lecco

  • 26 Giugno 2008 in 10:43
    Permalink

    Speriamo solo non duri vent’anni anche questo…..scherzo ovviamente……sul fatto di sperare e basta però, sul resto non troppo.
    A domani

  • 26 Giugno 2008 in 11:05
    Permalink

    Ci sono! Anzi, ci siamo! ;-)

  • 26 Giugno 2008 in 15:28
    Permalink

    Approfitto di questo spazio per denunciare che il blog di Piero Ricca da una settimana a questa parte ha deciso, senza alcun motivo, di censurare qualsiasi mio commento. Questo nonostante io non abbia mai inviato commenti provocatori, offensivi, o comunque sgradevoli. Semplicemente ho espresso delle mie opinioni che sono in disaccordo con quelle del sig. Piero Ricca. Ma se questo è sufficiente per essere censurati, beh allora la libertà di parola e pensiero di cui andate parlando è solo nella teoria, ma nella pratica poi siete anche peggio di coloro che denunciate.
    Scrivo qui perché so che questo blog è tenuto da persone amiche di Ricca, e che dunque sono in stretto contatto con lui…tra le altre cose ho scritto anche 3 e-mails all’indirizzo personale di Ricca per chiedere spiegazioni e a nessuna di esse quest’ultimo si è degnato di rispondere…
    Sperando che almeno qui ci sia un po’ più di “democrazia” e “libertà di espressione” vi saluto.
    P.S. Continuo a sostenere, insieme ad altri, che non sono l’unico censurato: un altro si chiama Paolo Guzzanti, è certamente più autorevole di me e attende la pubblicazione della sua video-intervista da più di due mesi. Anche su questo Piero Ricca tace.

  • 26 Giugno 2008 in 18:18
    Permalink

    Signori, prepariamoci qualche striscione e slogan per il presidio! Sotto con la creatività!
    Ovviamente se non c’avete già pensato… ;)

  • 26 Giugno 2008 in 19:33
    Permalink

    Esercitazione per l’esame di giornalismo. Il candidato consideri che Silvio Berlusconi, dal 1993, è stato oggetto della seguente attenzione: Firenze lo indaga per mafia: archiviata; Palmi per massoneria: archiviata; Milano per corruzione su verifiche fiscali: assolto; per falso in bilancio legato ad acquisto calciatore Lentini: prescrizione, assolto; stessa accusa per Fininvest: prescrizione, assolto. Milano per spartizione pubblicitaria Rai e Fininvest: prescrizione, assolto; per corruzione e falso in bilancio: assolto. Per frode fiscale e appropriazione indebita e falso in bilancio per acquisto terreno Macherio: assolto e amnistia. Palermo per associazione mafiosa poi derubricata in concorso esterno e riciclaggio: archiviata. Caltanissetta per concorso in strage per le bombe del 1993: archiviata. Milano per falso in bilancio per l’affare Medusa, assolto; per caso All Iberian, prescrizione; anche per la gemella All Iberian 2, assolto; su Sme 1 e Sme 2: assoluzione e archiviazione; per falso in bilancio in affare Medusa: assolto; per tangenti fiscali Telepiù, prescrizione, assolto; per corruzione in atti giudiziari per il lodo Mondadori: prescrizione, assolto: per diritti televisivi e corruzione del teste David Mills: in corso. Roma per raccomandazione vallette Rai: in corso. Ciò posto, il candidato ha 18 minuti per commentare l’ultimo editoriale di Famiglia Cristiana così titolato: «Berlusconi ha l’ossessione dei pm».

    Is this enough?

  • 27 Giugno 2008 in 11:13
    Permalink

    ghe sem!

  • 27 Giugno 2008 in 12:03
    Permalink

    Utile il ripasso, grazie ;-)

  • 27 Giugno 2008 in 12:21
    Permalink

    Non conosco i fatti però penso che sia giusto un chiarimento da parte di Piero Ricca, che io non conosco. Penso che, per giovare a tutti, Qui Lecco Libera potrebbe magari farsi carico di questa richiesta. Ma precisamente, Marco, cosa è successo? Possiamo anche discuterne separatamente via mail.
    Ci vediamo alle 18! Edo

  • 27 Giugno 2008 in 13:58
    Permalink

    Paolino devo correggere qualche pezzo del tuo intervento:
    Nel 1990 è stato condannato per falsa testimonianza, il reato risulta estinto per avvenuta amnistia
    Caso Lentini: l’allora presidente del Torino Borsano conferma il pagamento di 10 mld di lire in nero, ma la riforma del diritto societario e quindi la depenalizzazione del falso in bilancio e la riduzione dei tempi di prescrizione (opera del governo Berlusconi nel 2002) fanno si che il reato risulti prescritto. Idem per All Iberian 2.
    Lodo Mondadori: restano sotto processo tutti i coimputati, come Previti, Acamporra, Pacifico e Metta, ipotizzabile per Berlusconi il reato di corruzione semplice: prescrizione, che non è assolutamente assoluzione.
    Firenze, mandanti a volto coperto: fascicolo archiviato anche se leggiamo “gli atti del fascicolo hanno ampliamente dimostrato la sussistenza di varie possibilità di contatto tra gli uomini appartenenti a “Cosa Nostra” ed esponenti e gruppi societari controllati in vario modo dagli indagati”:I giudici aggiunsero anche che era necessario indagare ancora “nelle opportune direzioni per individuare i convergenti interessi di chi era in rapporto di reciproco scambio con i vertici di Cosa nostra”
    All Iberian: prescritto, da un estratto: ” non emerge negli atti processuali l’estraneità dell’imputato”.
    Medusa: assolto con formula dubitativa.

  • 27 Giugno 2008 in 19:09
    Permalink

    Caro Duccio, oggi durante il collegamento a radio popolare hai dato il meglio di te. Con la definizione di “comportamento conforme alla costituzione” sei riuscito a far passare Stalin per un allievo di Adam Smith eppoi il colmo lo hai raggiunto quando hai detto “siamo solo in 50 ma non è il numero che conta”, chiaro i restanti 49950 cittadini di Lecco sono solo degli indifferenti pecoroni irresponsabili. Chiaramente non c’è nessuno che non ha partecipato perchè pensa che forse la vera casta (quella dei magistrati, of course) è l’unico potere che in questo momento fa politica in Italia…. Comunque ti ringrazio perchè mi hai regalato due minuti di gioia e mi hai fatto proprio tenerezza. Continuate così!

  • 28 Giugno 2008 in 00:22
    Permalink

    Sono orgoglioso di quel che ho detto a Radio Popolare. Il senso dell’affermazione sta nel fatto che i cittadini veri sono quelli non indifferenti. Sempre pronti a manifestare il proprio dissenso e la propria voglia di partecipazione. I cittadini assenti ed assonnati mancano di rispetto nei confronti del dettato costituzionale. Tutto qui. Lo slogan della magistratura=casta che fa politica mette in luce i tuoi 4 argomenti. In bocca al lupo Paolino. Goditi il lodo Schifani bis!
    Della tua tenerezza e della tua gioia frustrata farei volentieri a meno. Impiegale meglio!
    Duccio

  • 28 Giugno 2008 in 11:07
    Permalink

    Grazie a tutti coloro che hanno partecipato ieri alla manifestazione innanzi al Tribunale di Lecco.
    Teniamoci in contatto per le prossime – ahìme – occasioni!!

    Ps: Lezioni di giornalismo #2 al professor Utzeri.
    Silvio Berlusconi, fedina penale: 2 amnistie (falsa testimonianza P2 e falso in bilancio Macherio); 1 assoluzione dubitativa (corruzione Gdf, falso bilancio Medusa); 1 assoluzione piena (corruzione giudici Sme-Ariosto); 2 assoluzioni per depenalizzazione del reato da parte dello stesso imputato (falsi in bilancio All Iberian, Sme-Ariosto); 8 archiviazioni (6 per mafia e riciclaggio, 2 per concorso in strage); 6 prescrizioni (finanziamento illecito a Craxi con All Iberian; falso in bilancio Macherio; falso in bilancio e appropriazione indebita Fininvest; falso in bilancio Fininvest occulta; falso in bilancio Lentini; corruzione giudiziaria Mondadori); 3 processi in corso: Telecinco (falso bilancio, frode fiscale, violazione antitrust spagnola), caso Mills (corruzione giudiziaria), diritti Mediaset (appropriazione indebita, falso bilancio, frode fiscale), Saccà (corruzione); 1 indagine in corso (istigazione alla corruzione di alcuni senatori).

    Un uomo pulito. Un uomo di cui andare fieri è Paolino! Grande!

  • 28 Giugno 2008 in 12:26
    Permalink

    ho cercato di resistere per un po, perchè poi io tendo ad essere poco moderato.Ma stavolta
    Paolino ma ce la fai? vieni a fare il cavilloso sulla costituzione, riportando quanto mai inopportuni esempi(quello di Stalin ed Adam Smith per intenderci…) e non ti accorgi manco che su sta costituzione ci stanno pisciando sopra alle tue spalle. Non riesci a capire sta cosa, forse è anche per questo che non sono mai comparso sui blog(in generale), trovo si facciano discussioni assurde e reiterate su dei sassolini e nel frattempo non ci si accorge della montagna che ci sta cadendo in testa.
    Perasonalmente mi sento di citare parte di un articolo della nostra costituzione, il numero 52 perl’ esattezza.
    “lA DIFESA DELLA PATRIA è SACRO DOVERE DEL CITTADINO”, ecco secondo me sabato noi abbiamo rispettato questo principio.
    pace a voi MAURO

  • 28 Giugno 2008 in 13:02
    Permalink

    Ieri è andata bene, in questo senso: eravamo pochi, 50 persone… ma va anche detto che è stato organizzato tutto in 3 giorni. Anzi, 2 e mezzo, vero Duccio? ;-) Si è parlato, ci siamo guardati in faccia, ci siamo detti e abbiamo detto NOI NON SIAMO D’ACCORDO.
    Ci siamo espressi, a differenza di altre persone… Che sia meglio o peggio, giusto o sbagliato, è relativo.
    Ma questo fatto c’è: abbiamo manifestato il nostro dissenso, la nostra idea. Low budget, come meglio potevamo.
    Peccato solo per la poliziotta in borghese che non mi ha lasciato attaccare i cartelloni! :-)
    Ma va bene così… Il prossimo passo è domenica?

    Complimenti a Duccio, sai parlare. Spesso troppo Beppegrillesco, ma ognuno ha il suo stile di oratoria. Pensa che il mio esiste solo sui quattro quarti!!! ;-)

    Saluti!

  • 29 Giugno 2008 in 09:22
    Permalink

    Un saluto a tutti! Mi associo anch’io agli altri nel complimentarmi con Duccio per la sua parlantina!
    E’ stata la prima volta che l’ho ascoltato ed mi ha impressinato!
    Eravamo in 50 ! E’ vero! Bisognerebbe chiedere a qualcuno che parla tanto di provare a pubblicizzarci ,che so su la Provincia, tele Unica,cosi come prova ,e poi vedere il reale numero di interessati!
    E’ facile cosi,no? Parlare!
    a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.