Rosarno, Italia

https://www.youtube.com/watch?v=Evmv82KLbfM

Roberto Maroni, alla luce della mattanza reggina, non ha avuto dubbi: “troppa tolleranza”.

Qui il capitolo del libro Servi di Marco Rovelli dedicato proprio a Rosarno (da Nazione Indiana).

Qui l’approfondimento di Radio Radicale sulle condizioni di lavoro dei migranti nelle regioni del Sud Italia.

Qui Lecco Libera

3 pensieri riguardo “Rosarno, Italia

  • 10 Gennaio 2010 in 11:33
    Permalink

    Tutto il contrario di quello che ha detto Maroni: stiamo pagando le leggi intolleranti e immorali che normano l’immigrazione nel nostro Paesino.

  • 11 Gennaio 2010 in 22:21
    Permalink

    Rosarno?
    Direi che tutto il male non viene per nuocere.
    Abbiamo imparato che per eliminare la schiavitù basta cacciare gli schiavi.
    Allo stesso modo potremmo vincere la mafia cacciando i mafiosi, debellare il cancro in Italia portando in Francia i malati di cancro, diventare ricchi esiliando i poveri, ringiovanire ammazzando i vecchi, ma soprattutto cancellare da questa Italia l’ipocrisia dando un calcio in culo agli ipocriti e spedendoli in Danimarca

    http://www.repubblica.it/statickpm3/rep-locali/repubblica/popup/2010/sofri-poesia/01.html

  • 14 Gennaio 2010 in 00:22
    Permalink

    Tempo una settimana e ci dimenticheremo anche di questo: la questione relativa agli immigrati e all’immigrazione tornerà alla ribalta con l’arrivo della bella stagione e dei primi barconi da respingere.
    Il “bello” è che di situazioni critiche come a Rosarno ce ne sono molte, dai campi del sud alle periferie delle città del nord

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.