Soldi inutili

Quante volte s’è sorriso delle reali capacità amministrative dell’Inutile? Inguaribili saccenti! L’estate scorsa gironzolava semiserio a prometter “efficienza e stop agli sprechi”. Il suo cavallo di battaglia era la Tavola della Pace. “A che serve?”, si chiedeva l’Ignaro. Dopo essersi portato addietro il plurimedagliato Antonio Rossi – ed averne addirittura sponsorizzato la candidatura a Sindaco della città (sic!) – il Presindentissimo Nava ha deciso di circondarsi di uno “staff” tutto suo. Prima però s’è rifatto il parquet. Un grande pavimento per un grande amministratore. L’amico Trezzi ne ha trovata un’altra. Eccovi di seguito. Smentite non ancora pervenute.

Lo Stupore

Come si suol dire: se non ce la si fa da soli c’è sempre uno staff a disposizione per far peggio.

Quando giorni fa ho saputo che in una Commissione Provinciale, che discuteva del Bilancio, si è parlato di registrare una spesa di 24.000 euri solo per sistemare i locali di villa Locatelli, sede della Provincia e mettere a nuovo, secondo i gusti e le pretese del Presidente della Giunta Daniele Nava, il pavimento del proprio ufficio e quello del direttore generale Amedeo Bianchi, con un lucido parquet, di cui non c’era necessità alcuna, pensai: non è possibile, il dato sarà esagerato, ci deve essere un refuso.

Quando poi in altre carte solo due giorni dopo notai che questo importo è più del doppio di quello stanziato dalla stessa Giunta per far fronte al tremendo Terremoto di Haiti pensai ancora: non è possibile, il dato sarà esagerato ci deve essere un refuso. Avranno invertito i dati, sbagliato le cifre

Quando poi ho saputo che sempre nella stessa Commissione, sentendo spettgolare alcuni commissari (di maggioranza?) si è discusso che per la creazione del proprio staff (Brivio non l’aveva, per capirsi) il Presidente Nava ha messo in bilancio una spesa di quasi 200.000 euri per 5 persone assunte, o da assumersi tutte direttamente, non servendosi né di graduatorie né di concorsi né, tantomeno, delle competenze interne, ma anzi, grazie al dirottamento della spesa, cioè finanziandosi riducendo il personale dei servizi, quello che nel concreto, è a beneficio della collettività della macchina di supporto anche ai Comuni (130.000 per i 3 già operativi: il factotum di Nava, Poletti, il sempiterno Claudio Baruffaldi a fare il giornalista e la signora Fabiano, segretaria del vero uomo forte della Giunta, l’assessore Fabio Dadati; e ben altri 70.000 euri per i 2 in arrivo) ho pensato: non è possibile, il dato sarà esagerato, la notizia sarà esagerata. ci deve essere un refuso.

Ma tutte e 3 le notizie – e i dati – (scelte a caso tra le diverse “violenze” civiche di questi mesi di lavoro provinciale) sono perfettamente vere.

La Provincia di Nava mette 10.000 euri per il dramma umanitario post Terremoto di Haiti e ne mette ben 30.000 per qualche listarella di parquet presidenziale.

Ne mette 30.000 per tutti i lavoratori in cassa integrazione e mobilità e poi, istituisce uno staff presidenziale di 5 persone, assunte direttamente senza concorso e senza servirsi del personale interno, spendendo ben 200.000 euri ogni anno, per tutti e 5 gli anni del suo mandato…e non è finita qua…

Morale: non è più consentito illudersi che non sia possibile, che le notizie siano esagerate. L’inverosimile si avvera, e anzi viene praticato con speciale passione e determinazione. Di tutte le zavorre psicologiche che ci gravano addosso, ce n’è almeno una della quale possiamo liberarci da subito: lo stupore.

6 pensieri riguardo “Soldi inutili

  • 30 Gennaio 2010 in 17:51
    Permalink

    Scioccante e tutti sono contenti così, avanti tutta.

  • 31 Gennaio 2010 in 17:50
    Permalink

    Spero che l’amico Trezzi venga in possesso anche di altri dati per darci un bel quadro della situazione: paragonando i fondi e la loro destinazione potremmo meglio capire quale importanza la Provincia dà alle varie questioni.
    Non è che vogliono mettere il parquet anche nel posto auto del presidente? Le gomme del Porche sono delicate…

  • 1 Febbraio 2010 in 12:23
    Permalink

    … wow, è sempre un piacere conoscere le priorità di chi ci amministra.
    Nota ironica: uno stuolo di damigelli (!!) strapagati e nessuno che gli insegna a sistemarsi la cravatta

  • 2 Febbraio 2010 in 13:30
    Permalink

    beh da quanto emerso dal bilancio provinciale riportato dai giornali la realtà è piuttosto diversa.
    Anzitutto il parquet è costato 4500€ perchè andava risistemato data l’età dell’edificio, cosi come il resto dei soldi deriva da ordinaria risistemazione di uno stabile molto vecchio, quindi semplicemente è stato rimbiancato…
    Allo stesso modo il personale dello staff non è un abuso o uno scandalo nel momento essendo previsto dalla legge e svolgono attività di segreteria e coordinamento, soprattutto pare che la Provincia sia sotto organico di almeno 15 persone, quindi non sono spese in più, anzi servirebbero addirittura altri funzionari…
    Tanto rumore per nulla?

  • 2 Febbraio 2010 in 23:16
    Permalink

    Il Nibbio, che commenta appena qui sopra, al posto di verificare i fatti andando alla fonte si nutre di pagine di giornali buoni per incartare l’insalata. Non perchè riportano dati falsi o veri, ma perchè riportano affermazioni dei consiglieri di maggioranza.
    Quindi diciamo che è una velina, la raccolta di un’opinione…legittima ma di parte….

    Lo invito perciò ad andar, come va fatto, all’URP della Provincia e chiedere di vedere carte, delibere, determine, atti.
    Forse poi, se gli va ancora, fa un confronto.
    Se non ci si fida, si indaga, si cerca e forse si trova.

    Nel frattempo che gira i fogli delle delibere chieda se in entrambi gli uffici interessati dalla posa, inutile, del parquet di pregio, prima di questo era già presente.
    Uno stabile molto vecchio? E’ stato rimbiancato? (19500€, prr rimbiancarlo? Sarebbe ancora peggio, non crede)

    Sul personale lo invito a informarsi meglio, sempre alla fonte, di gente dello staff il Presidente non si può dire che non ne abbia, chieda direttamente a loro, se sono al servizio dell’Ente e non del Presidente.

    Intanto faccia questo ragionamento.
    C’è differenza tra mandare in campo, in una partita di pallone, 11 giocatori, ognuno per ogni ruolo, e mandare in campo, sempre 11 giocatori, ma di questi 5 portieri?
    La Provincia ha fatto uguale, ha preferito in quegli 11 giocatori (il personale), per volere del Presidente, schierare 5 portieri (staff), lasciando scoperti o indeboliti altri settori, quelli di servizio, quelli operativi.
    ma c’è di peggio….( sfogli lui le determine, el delibere…)

    Per il momento il nibbio dimostra di non essere un’aquila.
    Anche questo, e’ bastato leggere, è un fatto.
    paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.