Tempismo

“Non è Milano che ha fallito, ma la politica. L’Expo, che due anni fa abbiamo festeggiato tutti come una grande vittoria sulla rivale Smirne, è diventata una sorda guerra di potere tra gruppi economici che non rispecchia per nulla il sentimento della comunità. Rinunciare vorrebbe dire fare una bruttissima figura a livello internazionale. A questo punto c’ è di mezzo l’ onore della patria, quindi ben venga Bertolaso come super commissario. Che cacci i lobbisti che stanno paralizzando i lavori e gestisca l’Expo al meglio. Il che significa razionalizzando il più possibile le spese visto che le risorse sono poche, salvando l’ Italia dalla figuraccia. Anche se a questo punto è chiaro a tutti che non sarà un granché, portiamolo almeno a casa nel miglior modo possibile”.

Filippo Penati, Repubblica Milano, 8 febbraio 2010

One thought on “Tempismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *