Fondatissime ragioni

Ieri sera il “popolo di Renata” ha festeggiato la riammissione del listino con saluti romani e discoteca. Quello di Formigoni è sceso in qualche piazza milanese rivendicando il “diritto di dieci milioni di persone a votare”. Adesso le responsabilità sono dei Radicali. Sarebbero loro ad aver messo mano ai moduli. Quel che non finisce di convincere – e ne discutevo ieri con Elia – è come abbia fatto a mancar la partenza una macchina infernale com’è quella di Comunione e Liberazione. In quanto tempo riuscirebbe a raccogliere 3.500 firme l’armata ciellina? Pensiamo soltanto al nostro territorio. Sorprendente.

Dai giornali si apprende che il Governo sta pensando ad un decreto legge interpretativo che riesca a sanare gli strafalcioni del Pdl. Qualora ciò accadesse invitiamo fin da ora tutti i cittadini lecchesi a manifestare in segno di protesta; potrebbe esser davanti al palazzo della Prefettura di Corso Promessi Sposi così come in una piazza del centro. Le regole valgono per tutti, anche per la Banda Bassotti.Ci aggiorniamo e organizziamo a seconda degli sviluppi.

Qui Lecco Libera

2 pensieri riguardo “Fondatissime ragioni

  • 5 Marzo 2010 in 19:05
    Permalink

    ma quando mai hanno preso il 60%?????????? le solite sparate!!!! le solite palle!!!!

  • 5 Marzo 2010 in 20:55
    Permalink

    Governatori di regioni altrui

    3 Marzo 2010

    È il metodo Moratti-Guido Rossi, vincere senza avversari. Ora mi aspetto un titolo di Rep. su Bersani “il segretario che vince sempre”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.