Gabriele Del Grande: Il mare di mezzo

Lunedì 26 Aprile, ore 21
Gabriele Del Grande: “Il mare di mezzo”
L’officina della musica – Via Plava, 5 – Pescarenico (Lecco)
“Sant’Agostino era africano. Oggi che fine avrebbe fatto? Forse respinto in Libia. Oppure disperso in mare. O magari rinchiuso in un centro di espulsione”

Presentazione de “Il mare di mezzo” con l’autore: Gabriele DEL GRANDE Fondatore di Fortress Europe (l’Osservatorio sulle vittime dell’emigrazione), autore di “Mamadou va a morire”.

“A noi scrittori non restano che la parole per sovvertire la realtà. Io ho scelto le parole del mio amato Mediterraneo, il mare di mezzo. Ho scelto le storie dei padri di Annaba e quelle dei padrini di Tunisi. Le storie delle diaspore di due ex colonie italiane come l’Eritrea e la Somalia negli anni dei respingimenti in Libia e quelle dei pescatori del Canale di Sicilia. Le storie degli italianitravirgolette che l’Italia manda via e quelle delle tante Italie nate senza fare rumore AilatiditaliA, nelle campagne marocchine, sul delta del Nilo e nei villaggi del Burkina Faso”

Un pensiero riguardo “Gabriele Del Grande: Il mare di mezzo

  • 28 Luglio 2010 in 19:18
    Permalink

    VOGLIO VEDERE IL MARE DI LECOO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *