‘Ndrangheta a Lecco: esce Metastasi

Esce oggi in libreria “Metastasi“. Stando alle prime anticipazioni, l’ultima inchiesta di Gianluigi Nuzzi pubblicata con Chiarelettere potrebbe rivelarsi traumatizzante per il nostro territorio e non solo.

Il “pentito” chiave del libro, che verrà presentato oggi a Milano presso il Circolo della Stampa alle 18, si chiama Giuseppe di Bella. Per “un quarto di secolo alle dirette dipendenze del boss Franco Coco Trovato” nonché vecchia conoscenza anche del procedimento “Oversize”.

Di Bella racconta degli affari sporchi, dell’usura, della potenza di Franco “‘o calabrese” e, soprattutto, dei rapporti grigi con la politica e l’imprenditoria. Tra tutti si fa un nome, come anticipato anche oggi da Sette sul Corriere della Sera (Pag. 32, Cesare Fiumi).

“Gamma”: “polentone”, leghista, entrato in Parlamento nel ’92 e, sempre secondo gli autori, divenuto Ministro del secondo Governo Berlusconi. “Gamma”, secondo Di Bella, si sarebbe addirittura incontrato alla pizzeria Wall Street con il boss e una “bionda altissima”. Era il marzo 1990.

Poi Franco Trovato disse: “votate per lui”.

Tra i primi a respingere al mittente le accuse rivolte al Carroccio è stato Roberto Castelli.

QUI la prefazione del libro.

Qui Lecco Libera

2 pensieri riguardo “‘Ndrangheta a Lecco: esce Metastasi

  • 2 Dicembre 2010 in 16:25
    Permalink

    è molto difficile capire chi è “gamma”?

  • 7 Dicembre 2010 in 22:05
    Permalink

    Un libro che trovo detestabile. Calunnioso verso soprattutto una povera donna che non può piu’ difendersi. Senza prove e’facile sparare nel mucchio. VERGOGNOSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.