La casa è uguale per tutti

Anche Roberto Castelli è caduto sotto i colpi dei puritani del Duemila. A lui e a tutti i fiammiferai che pagano 600 euro di affitto a Trastevere va la nostra sincera solidarietà.

Tutte falsità. Che Paese ingiusto.

La Legge non è uguale per tutti. L’Italia funziona così.

Qui Lecco Libera

2 pensieri riguardo “La casa è uguale per tutti

  • 25 febbraio 2011 in 20:41
    Permalink

    A Lecco, la mamma di uno strapagato “politico” vive in un grande appartamento, di proprietà pubblica, pagando meno di 40 euro mensili!!!
    A Castelli l’Enasarco fa pagare ben 700 euro al mese!!! Roma ladrona si vergogni e restituisca il maltolto al povero padano!!!

  • 26 febbraio 2011 in 15:03
    Permalink

    Poverino il Castelli… Quello che si alzava alle 4 del mattino per andare al lavoro e tornava a casa alla sera alle 20… Quello che ha sconfitto la mafia… Quello che ha fatto tutte quelle belle cose di cui si fregia… Un novello Chuck Norris della politica nostrana: dopo tanta fatica si meriterà un bell’appartamento a due lire, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *