Piazza Maroni

In una piazza opportunamente sgomberata, il Ministro Maroni ha firmato il “patto della crostata” in materia di sicurezza cittadina. Un diversivo messo a punto dai professionisti dell’impunità. Altro che Ghedini e Longo, i veri legali di “padron Silvio” son proprio i pistoleri padani. Tutti scorta e transenna. Il senso di questo video è restituire la testimonianza dello svuotamento pressoché totale di ogni forma di Democrazia reale nel nostro Paese e nel nostro territorio. L’attore protagonista è, suo malgrado, il beneamato vice-questore lecchese, dott. Guglielmino. Noto alle cronache per aver denunciato un cittadino per “grida sediziose” (ed aver perso), s’è prodigato anche in quest’occasione in gesta da autentico garante dei diritti costituzionali. Il caso ha voluto che Nicolò avesse il manuale della materia nello zaino: alla proposta di un bel ripasso, Guglielmino s’è tirato indietro. Alla prossima!

Qui Lecco Libera

Un pensiero riguardo “Piazza Maroni

  • 22 Aprile 2011 in 12:58
    Permalink

    Forza sicurezza sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *