Calolziocorte: tra folli e demagoghi – conferenza stampa

In mezzo ad esposti, strumentalizzazioni, ricorsi al Tar, modifiche, regolamenti, leggi, commi è stata raggiunta la meta. Il trio Vanoli-Trentin-Croci ce l’ha fatta. In Comune il cielo s’era fatto scuro. In Questura, invece, splendeva il sole. L’autorizzazione era in bilico al Municipio? Poco importa. Basta saper “bypassare”. Spazio dunque alla “sala dedicata al gioco” e tanti saluti al buon senso.

Questi sono i giorni del trionfo. Festeggiamenti smodati al fianco di patetiche fiabe. Da una parte il trio delle meraviglie che si riscopre moralizzatore; dall’altra i pifferai della maggioranza che scaricano le responsabilità su chi s’è opposto all’apertura della sala. E’ il caso di Marco Ghezzi, degno capogruppo della Lega Nord di Calolziocorte, che ha dichiarato: “I demagoghi della sinistra hanno fatto un bel disastro”. Avendo costretto il trio a brigare con la Questura – ha sragionato Ghezzi – è forte il rischio che una nuova sala giochi (e non “sala da gioco”) apra i battenti.

Di fronte alla sistematica e scandalosa alterazione dei fatti, abbiamo deciso di indire una conferenza stampa per venerdì 15 luglio, alle 18,30 presso la sede della Casa delle Sinistre, in Piazza Vittorio Veneto a Calolziocorte. In questa sede faremo chiarezza circa le dinamiche che hanno caratterizzato questa torbida pagina cittadina.

Corrado Conti – Consigliere comunale di Calolziocorte
Duccio Facchini – Qui Lecco Libera

Un pensiero riguardo “Calolziocorte: tra folli e demagoghi – conferenza stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *