Revocare il Nuovo piano cave, ecco perché

Come promesso, ecco le osservazioni messe a punto per chiedere -concretamente- la revoca del Nuovo piano cave provinciale. Otto capitoli, 54 pagine. Dall’impatto ambientale al tracollo del mercato. Analizzati cava per cava, quantità per quantità, materiale per materiale.

Un lavoro intenso che verrà portato nei rioni direttamente interessati dall’attività estrattiva di Lecco, Galbiate e Pescate. Inizieremo giovedì 23 maggio dal centro civico di Germanedo (Lecco), in via Eremo 28. Leggete e spargete la voce.

PIANO CAVE

Qui Lecco Libera

13 pensieri riguardo “Revocare il Nuovo piano cave, ecco perché

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.