Ci stiamo bruciando il futuro?

il 13 novembre alle 21.00 a Lierna presso il Teatro Parrocchiale si terrà un’importante e interessante iniziativa sul ciclo di produzione e smaltimento dei rifiuti: autorevole ospite sarà PAUL CONNETT (scienziato, professore emerito di chimica e tossicologia alla St. Lawrence University nonché attivista ambientale e tra i fondatori di ZERO-WASTE e RIFIUTI-ZERO). A organizzarla il Comitato Prealpino Cittadinanza Attiva di cui vi riportiamo, qui sotto, il testo di presentazione della serata. Vi invitiamo a condividere il più possibile l’evento e, ovviamente, a parteciparvi.

Qui Lecco Libera

evento-ci-stiamo-bruciando-il-futuro-lierna-13-11-2014

A tre anni esatti dall’incontro che organizzammo a Bellano (LC) con Alessio Ciacci “Prima che diventi rifiuto” grande innovatore come Assessore all’Ambiente a Capannori (LU) ed insignito lo scorso anno del riconoscimento nazionale di “Uomo Ambiente”, torniamo sul problema dei rifiuti, della possibilità di ridurre al minimo, ad una sola piccola cifra percentuale, la quantità di scarto non recuperabile e non riciclabile, quindi di spegnere finalmente gli inceneritori, voragine di denaro e fonte di inquinanti pericolosi per la salute.

In questa occasione il tema lo affronteremo con Paul Connett, scienziato, professore emerito di chimica e tossicologia alla St. Lawrence University, nonché attivista ambientale e tra i fondatori del movimento internazionale ZERO-WASTE RIFIUTI-ZERO, e sarà una straordinaria occasione per fare il punto su quanto sia cambiato (migliorato?) sul nostro territorio negli ultimi tre anni.

Paul Connett ci permetterà di avere un’ampia visione su quanto sta succedendo anche sul piano internazionale e su quanti buoni esempi, quante buone pratiche possano essere messe in atto, certamente anche dai cittadini, ma soprattutto in capo agli amministratori, per esempio con l’introduzione e la sistematica applicazione della cosiddetta ‘tariffa puntuale’.

Qui l’evento su Facebook!

Vi aspettiamo, a Lierna (LC) il prossimo Giovedì 13 Novembre e…

passate parola, parliamo di buone pratiche, di futuro, di buon e sano futuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.