“Tutta mia la città”

“Tutta mia la città” è on-line. Dura poco più di mezz’ora. Come dicevamo è un documentario autoprodotto. L’intenzione è quella di proseguire lungo quest’onda. Oggi la cementificazione, domani la mobilità strangolata.

Buona visione. Gradiremmo sentire i vostri punti di vista.

Qui Lecco Libera

3 pensieri riguardo ““Tutta mia la città”

  • 19 Febbraio 2010 in 22:00
    Permalink

    La febbre del mattone impera, alimentata da amministrazioni compiacenti e cittadini indifferenti. Se da un lato si grida allo scandalo: cementificazione selvaggia!… dall’altro poi ci si va ad abitare, bah, sono meccanismi che fortunatamente non concepisco. Non sono sufficienti gli scempi ambientali che si traducono in tragedia che si vedono alla tanto amata TV? Beninteso che non sto gufando.
    Tornando al documentario, ottimo e molto interessante, me lo sono davvero gustato. E se lo si continuasse chiedendo pareri a vari cittadini lecchesi, secondo me ne sentiremmo delle belle.

  • 20 Febbraio 2010 in 19:17
    Permalink

    Bellissimo filmato, merita la massima diffusione. Per quanto riguarda lo scempio, ormai quel che c’è non credo si possa modificare, si può cercare invece di prevedere le prossime colate. A me ne viene in mente una possibile, l’area ICAM, che fra poco si libererà.

  • 21 Febbraio 2010 in 10:22
    Permalink

    Concordo con Kunta, sulla belelzza e efficacia del documanatrio, merito soprattutto di Duccio, e sull’attenzione che bisogna prestare all’Area Icam a Pescarenico.
    Un’idea l’avevamo messa sul tavolo, da condividere, discutere… è questa
    http://www.esserevento.it/?p=71

    paolo
    esserevento.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.